Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Calamari ripieni.

calamari ripieni

I calamari sono un ingrediente molto versatile che si presta benissimo alla preparazione di diversi piatti e tutti molto appetitosi.
Infatti basta pensare ai calamari fritti, calamari alla griglia, ripieni in padella, al forno o con i piselli.
Sono facili e veloci da preparare, i calamari sono sempre presenti nei menù dei ristoranti di mare, ma anche nei pasti casalinghi a base di pesce.
La ricetta dei calamari ripieni è tanto semplice quanto gustosa, pochi ingredienti come pan grattato, uovo, acciughe, limone e prezzemolo per realizzare un ripieno morbido e pieno di sapore.

Dal gusto fresco e delicato anche grazie al limone che gli dona un tocco speciale in più.

Bisogna solo evitare di cuocerli troppo a lungo in padella, in modo tale da non rovinare la delicata consistenza di questi molluschi.
Certamente così preparati, i calamari, risulteranno belli da vedere ma soprattutto buoni da mangiare, quindi è da considerarsi un secondo piatto a base di pesce da poter preparare in ogni occasione, anche quelle più importanti, poiché garantiranno un’ottima figura anche con gli ospiti più esigenti.

Ingredienti

1 kg di calamari (4 pezzi)
1 uovo
2-3 cucchiai di pane grattugiato
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
un cucchiaio di prezzemolo tritato
la scorza grattugiata di mezzo limone
mezzo bicchiere circa di vino bianco secco
4 filetti di alice sott’olio
sale e pepe
olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento
Pulire accuratamente i calamari dividendo le sacche dai tentacoli e svuotando le sacche dalle interiora. Questa operazione la di può far fare in pescheria al momento dell’acquisto.

Lavare bene il pesce e tenere da parte le sacche e tritare finemente i tentacoli al coltello.

In una padella scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva e farvi sciogliere i filetti di alice e aggiungere il trito dei tentacoli.

Bagnare il tutto con 2 cucchiai di vino bianco, farlo evaporare e far cuocere per 5 minuti.

Aggiungere al trito di tentacoli raffreddati, un uovo leggermente sbattuto, sale, pepe, prezzemolo tritato, parmigiano, pane grattugiato nella quantità necessaria per ottenere un impasto consistente ma morbido e amalgamare bene il composto.

Con un cucchiaio riempire le sacche del calamari con l’impasto preparato, avendo cura di non riempirle troppo per evitare fuoriuscita di impasto durante la cottura, e chiudere le estremità con uno stuzzicadenti.

Sempre in una padella, scaldare poco olio con uno spicchio di aglio, togliere l’aglio e mettere nella padella i calamari.

Bagnare con un po’ di vino bianco e continuare la cottura per 15/20 minuti al massimo, aggiungendo, se necessario, poca acqua calda.

Aggiustare di sale e pepe, cospargere di prezzemolo tritato e servire

Ti potrebbe interessare:

Sovracosce di pollo al forno.

Pollo in agrodolce.

Arrosto all’arancia

Forgot Password