Pubblicità

MAGAZINE

Il meglio del Blog

Perché i fiori e le piante fanno davvero bene.

fiori e piante

Non solo la scienza lo afferma, ma anche la mente e il cuore: i colori e i profumi della natura sono una medicina potente ed efficace a cui non rinunciare mai, neanche quando si hanno

a disposizione degli spazi piccoli.
Autorevoli studi hanno dimostrato che circondarsi di fiori e piante ci aiuta a vivere meglio, ritrovando energia e serenità.
Circondarsi di fiori e piante esercita effetti benefici su tutti, in particolare per chi vive un momento difficile, per le persone che sono costrette a misurarsi con problemi fisici e mentali, agli

anziani, ai bambini e a tutte quelle persone che hanno una quotidianità molto movimentata per tanto soggetti a stress sia fisico che mentale.
Si è potuto anche constatare che, pure i giovani sono stati conquistati dalla passione per il verde; giovani e sensibili attenti all’ambiente e consapevoli della grande influenza che il verde e

la natura hanno sulla vita delle persone.
L’efficacia curativa delle piante e dei fiori è molto antica, infatti sin dalla Preistoria l’utilizzo casuale di fiori, foglie, radici e semi ha generato una consapevolezza che è stata tramandata a

voce per innumerevoli generazioni, riuscendosi poi a trasformare in seguito in un pensiero filosofico e scientifico con solide basi, che ancora oggi vengono sperimentati nella fitoterapia.
Infatti i medicinali fitoterapici sono approvati ufficialmente dall’Agenzia Italia del farmaco, ovvero AIFA.


Per alcuni di essi è necessaria la prescrizione medica, invece alcuni possono essere acquistati come medicinali da banco.
Mentre alcuni prodotti erboristici non possono essere considerati medicinali, anche se alcuni possono avere attività farmacologica.
Quindi molte piante e fiori possono essere coltivate e consumate per la salute ed il benessere e se pur questa è la principale proprietà delle piante, c’è ne sono anche altre.
Basta pensare alla garden therapy , molto diffusa nei centri ospedalieri e anche nelle scuole, capace di agire positivamente sulla mente e sull’umore, capace di ridurre l’aggressività, creando

coesione del gruppo. Migliora l’autostima, produce effetti positivi contro gli episodi di ansia e depressione.
Inoltre le persone che praticano giardinaggio, spesso hanno livelli più bassi di cortisolo, l’ormone dello stress, e ciò va ad agire positivamente anche sulla qualità del sonno.
Prendersi cura dell’orto e del giardino comporta anche il movimento fisico salutare, per cui contribuisce a limitare gli effetti negativi di una vita sedentaria dovuto al lavoro oppure allo studio.
La presenza di fiori e piante è molto utile a tutte le età, per cui anche ai piccolini fa molto bene.
Per i bambini la cura di ortaggi o dei fiori non sarà solo un gioco ma anche una lezione di vita; sono occasioni di approfondimento scientifico, storico, geografico e soprattutto fa emergere il

valore del rispetto della vita.
Anche i cani e gatti possono trarre beneficio dal contatto con piante e fiori, poiché riescono a trarne stimoli visivi ed olfattivi, l’importante è evitare loro di avere a che fare con piante velenose.

Ti potrebbe interessare:

Uova “allevate a terra”, non sempre è realmente così.

Come utilizzare le bucce del cocomero.

Come poter cambiare il colore alle ortensie, in modo semplice ed efficace.

Forgot Password